Smettere di fumare: 5 consigli per riuscirci

Vuoi smettere di fumare e stai cercando online dei consigli per riuscirci una volta e per tutte? Ebbene, come dicono tutti, il primo grande alleato per dire addio alle sigarette è la propria forza di volontà, che deve poggiare su una solida convinzione. Smettere di fumare, infatti, significa fare un grande favore alla propria salute: secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, il fumo è la più importante causa di morte evitabile della nostra società. Al tabagismo sono infatti associati tumori ai polmoni, al cavo orale, al seno, alla vescica, all’intestino e al colon.

Non è tutto qui, in quanto non si dovrebbe smettere di fumare solo per sé stessi. Si dovrebbe infatti abbandonare questo vizio anche per la salute di chi ci sta vicino, il quale inevitabilmente si trova ad avere a che fare con i danni del fumo passivo. Andando al di là della salute fisica, inoltre, va sottolineato il fatto che il tabagismo è una dipendenza vera e propria: il fatto che questa venga accettata socialmente non significa che non abbia un importante effetto psicologico, che condiziona la vita del fumatore.

Smettere di fumare è più facile se si tengono ben a mente tutti i benefici che questa scelta può avere sulla nostra vita, a livello di salute fisica e psicologica, nonché a livello di benessere sociale. Molte a volte, però, la sola forza di volontà non basta. Ecco, dunque, qualche aiutino in più.

5 consigli per smettere di fumare

Smettere davvero: il primo consiglio per smettere di fumare è quello di farlo davvero. Questo significa che non si deve adottare la famosa tecnica del ‘diminuisco progressivamente le sigarette’, la quale non funziona praticamente mai. No, si deve smettere di colpo, eliminandole del tutto dalla propria giornata. Certo, è possibile pianificare la cosa, scegliendo un periodo in cui lo stress lavorativo non è alle stelle.

Cambiare le abitudini: tantissime azioni e molti gesti del fumatore sono, più o meno direttamente, collegati al vizio del fumo. Il fatto di mangiare in fretta durante la pausa pranzo per avere più tempo per godersi la sigaretta, le continue pause per il caffè, il fatto di interrompere più volte una cena con gli amici per uscire sul balcone. Sono tutti atti che, una volta smesso di fumare, non avranno più senso, i quali però lasceranno dei piccoli ‘vuoti’ nella vita dell’ex fumatore. Molto meglio, dunque, prepararsi in anticipo per cambiare qualche abitudine, cercando di arricchire la propria vita con delle azioni più salutari.

Farsi aiutare: chi ha già provato a smettere di fumare in passato senza però riuscire a cogliere il risultato può cercare un aiuto esterno. Come detto sopra, il tabagismo è una dipendenza vera e propria, che in certi casi è molto difficile da troncare. La dipendenza dalla nicotina, in effetti, non è blanda come si potrebbe pensare: questa sostanza induce infatti la produzione di adrenalina e di dopamina, le quali sono a loro volta associate a sensazioni positive, come il piacere e l’euforia. Rivolgersi a un medico curante o a un gruppo di sostengo, dunque, non è affatto una cattiva idea: in Italia ci sono centinaia centri Antifumo. Per avere un aiuto in più è possibile farsi aiutare da degli appositi farmaci antifumo, come le classiche gomme da masticare Nicorette per smettere di fumare, o come i cerotti e spray: si tratta di prodotti pensati per alleviare i sintomi della dipendenza.

Bevi molto acqua: potrebbe sembrare strano, ma l’acqua può aiutare. Prima di tutto, perché bere qualche sorso d’acqua ogni ora può diventare un salutare sostituito del tabagismo. In secondo luogo, va sottolineato che l’acqua velocizza la depurazione del nostro organismo, accelerando anche la sindrome da astinenza.

Via le tentazioni: almeno per i primi giorni, è necessario tenere lontane le tentazioni. Pause caffè, uscite con gli amici tabagisti e altri momenti associati alla sigaretta vanno ridotti o eliminate, per poi essere eventualmente reintrodotti quando si avrà più autocontrollo. Allo stesso modo, si dovrebbe eliminare dalla vista tutto quello che ci ricorda direttamente le sigarette: è consigliabile quindi depurare l’appartamento da pacchetti di sigarette, accendini, fiammiferi, posacenere e via dicendo.

Scopri tutti i prodotti che possono aiutarti a smettere di fumare su Youfarma.it

Francesco Youfarma

About Francesco Youfarma

Youfarma nasce da un’idea del dott. Giorgio Izzo Gualandi,che affiancato da un team giovane e dinamico, ha aggiunto l’innovazione del web alla antica e solida tradizione della farmacia.